closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Pugno di ferro di Riyadh con Hamas

Medio oriente. Domenica i giudici sauditi hanno condannato al carcere decine di palestinesi e giordani legati ad Hamas e ai Fratelli musulmani. Tra di essi Mohammed Al-Khudari, 82 enne ex rappresentante del movimento islamico a Riyadh, condannato a 15 anni

Un tribunale saudita domenica ha emesso verdetti contro 69 palestinesi e giordani, condannandone alcuni a pene detentive fino a 22 anni. Tra di essi Mohammed Al-Khudari, 82 enne ex rappresentante del movimento islamico Hamas a Riyadh, condannato a 15 anni, e suo figlio Hani che sconterà tre anni di carcere. Entrambi erano stati arrestati all’inizio del 2019. Non c’è dubbio sull’intenzione delle autorità saudite di ribadire la loro ostilità nei confronti dei Fratelli musulmani a cui appartengono quasi tutti i condannati. Riyadh allo stesso tempo ha lanciato un messaggio molto chiaro ad Hamas, movimento che sta assumendo un ruolo regionale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.