closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Pugno di ferro di Hamas sulle proteste

Gaza. Da giorni si ripetono le manifestazioni contro il movimento islamico e i suoi provvedimenti. Detenuti dozzine di dimostranti, tra i quali giornalisti e attivisti dei diritti umani. Intanto il Consiglio Onu dei diritti umani condanna Israele per uccisioni manifestanti palestinesi lungo il confine con Gaza

Santiago Canton, capo della commissione d’inchiesta dell’Onu sulle centinaia di uccisioni e migliaia di ferimenti durante le manifestazioni palestinesi della Grande Marcia del Ritorno lungo le linee di demarcazione tra la Striscia di Gaza e Israele, ieri a Ginevra davanti Consiglio dei Diritti Umani è tornato ad esortare le forze armate israeliane a frenare l’uso di forza letale contro i dimostranti. L’intervento di Canton - che Israele ha respinto e che i palestinesi hanno accolto con favore - giunge in un momento delicato per Gaza. E non solo per l’aggravarsi della tensione con Israele in vista del 30 marzo, primo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.