closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Internazionale

Pugno americano sul tavolo Opec, brutta sorpresa per il Golfo

Assemblea Onu. «Abbassate il prezzo del greggio», ha detto il presidente Usa Trump nel suo discorso alle Nazioni unite. Ma ai Saud serve per finanziare le guerre

Trump con il re saudita Salman

Trump con il re saudita Salman

Sono tiepide le reazioni delle petromonarchie alle esternazioni di Donald Trump alle Nazioni unite. La stampa ufficiale tace ma l’attacco a sorpresa lanciato dal presidente americano all’Opec e agli alleati nel Golfo, che non farebbero abbastanza per favorire il calo del prezzo del petrolio, ha generato stupore e qualche disappunto. La soddisfazione per la conferma del cosiddetto «metodo Trump» – il pugno di ferro – nei rapporti tra Usa e Iran è stata mitigata da critiche che monarchi e principi arabi non si attendevano. Il presidente americano è stato chiaro. Con il barile di greggio che ha toccato gli 82...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.