closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Il Psoe resiste: «No a Rajoy»

Spagna. Dura un’ora l’incontro tra popolari e socialisti. Alla fine Sanchez ribadisce: «Nessun accordo». E stasera parla il Re

Sanchez e Rajoy

Sanchez e Rajoy

Più passano i giorni più il rompicapo spagnolo si complica. Bersaglio di tutti gli strali è il segretario socialista, Pedro Sánchez. Sul fronte interno, Sánchez cerca disperatamente di rafforzare la sua leadership rispetto alla vecchia guardia, che spinge, dietro le quinte, per una soluzione più continuista possibile. Ufficialmente, Sánchez ha chiarito che il Psoe non appoggerà mai e poi mai un governo di Mariano Rajoy. Ma le pressioni sono sempre più insistenti, e fino al 13 gennaio - data in cui si riunisce per la prima volta il nuovo Congresso - sembrano destinate a diventare insostenibili. Dopo i chiari segnali...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.