closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Protesta ovunque: «Un paese nuovo senza Giammattei»

Guatemala. Si allarga il movimento di piazza nato dopo la destituzione del procuratore che indagava sulla corruzione di Stato. Nel mirino non c'è più solo il presidente, ma uno Stato più giusto e la nomina di un'Assemblea costituente

Un manifestante con una foto di Giammattei fuori dal Palazzo Nazionale a Guatemala City

Un manifestante con una foto di Giammattei fuori dal Palazzo Nazionale a Guatemala City

«La lotta è appena iniziata» e non si fermerà finché non avrà ottenuto la rinuncia del presidente Alejandro Giammattei. È questo lo scopo del paro plurinacional in corso in Guatemala, convocato dalle autorità indigene alle porte del bicentenario dell’indipendenza del paese, che si celebrerà il 15 settembre. Tutto era iniziato il 23 luglio con la destituzione, da parte della procuratrice generale Consuelo Porras, dello stimatissimo capo della Procura speciale contro la corruzione e l’impunità Juan Francisco Sandoval, sostituito il 3 agosto dal procuratore José Rafael Curruchiche, già contestato per indagini come quella sul finanziamento illecito a favore del Frente de...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.