closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Prodi strizza l’occhio a Lepore. Prime crepe nell’alleanza

Comunali Bologna. La scuola pubblica nell’accordo con Coalizione civica. Ma il candidato ci ripensa

Il candidato Matteo Lepore

Il candidato Matteo Lepore

A modo suo, ma anche Romano Prodi si schiera a Bologna alle primarie del centro sinistra che decideranno il futuro della città. E così Matteo Lepore, assessore Pd appoggiato dalla maggioranza del suo partito e dalla sinistra di Coalizione Civica, incassa il via libera del Professore. «Mi è piaciuta l’idea della nuova fabbrica del programma», ha commentato Prodi l’idea, lanciata ieri da Lepore, di rifare la storica Fabbrica del 2005, quel capannone di Bologna dove tutti potevano portare il loro contributo per la scrittura del programma che avrebbe poi portato l’Ulivo alla vittoria contro la destra di Berlusconi. Dal Professore...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi