closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«Procure nel caos, serve un decreto»

Droghe. Gli effetti della sentenza della Consulta analizzati in un convegno a Genova

«C’è spaesamento totale negli uffici giudiziari italiani» dopo la sentenza della Consulta che ha dichiarato l’illegittimità costituzionale della legge Fini-Giovanardi. Perché oltre ad aver sollevato almeno due indirizzi interpretativi, c’è un’oggettiva «difficoltà di applicazione», e la previsione di una mole immensa di lavoro che in qualunque caso si riverserà sui tribunali chiamati al ricalcolo delle pene secondo la vecchia normativa Jervolino-Vassalli che attualmente rivive, emendata dal referendum dei Radicali del ’93, e – per complicare le cose – in applicazione pure delle norme contenute nel decreto Cancellieri appena convertito in legge. Ecco dunque l’«urgente necessità» di un provvedimento - mai...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.