closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Processo Cucchi, il M5S si accorge del carabiniere teste chiave «punito»

Inchiesta bis. Nel suo primo intervento a Montecitorio, il deputato pentastellato Davide Galantino chiede di proteggere il militare che ha rotto il muro di omertà e ha denunciato i suoi colleghi

Ilaria Cucchi mostra una foto del cadavere di Stefano, suo fratello

Ilaria Cucchi mostra una foto del cadavere di Stefano, suo fratello

«Per aver fatto il mio dovere, come uomo e come carabiniere, per aver testimoniato nel processo relativo a Stefano Cucchi, morto perché pestato dai miei colleghi, mi ritrovo a subire un sacco di conseguenze». Se n’è accorto pure il M5S, dell’appello accorato rivolto «ai ministri Salvini e Di Maio e al presidente del Consiglio Conte» dall’appuntato dei carabinieri Riccardo Casamassima con alcuni video postati lunedì su Fb (ieri la notizia sul manifesto). «Mi ascoltino», ha supplicato il militare che insieme a Maria Rosati, sua moglie e collega, ha rotto il muro di omertà che esisteva attorno alla morte del giovane...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.