closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Processo alla Troika

Nuova finanza pubblica. A maggio scorso si è tenuta una serie di sessioni di un Tribunale che ha messo sotto processo le politiche di austerità. Undici «testimoni» da dieci paesi europei e cinque relatori su tematiche trasversali (debito, condizione femminile, diritti del lavoro, povertà e servizi pubblici) hanno dato un quadro drammatico della situazione

Circa 10 anni fa, nell’aprile del 2004, si tenne a Bruxelles la sessione di un tribunale d’opinione sulla guerra in Iraq. Il corposo dossier che ne risultò sviscerava tutti gli aspetti del conflitto - l’ideologia neocon, l’attacco al diritto internazionale, i legami con l’industria delle armi e del petrolio, ecc. - concludendosi con un severo verdetto di colpevolezza per gli Usa e i loro alleati. Nel 2014 l’agenda della crisi e dell’austerità è la vera priorità che ha sostituito la guerra nell’agenda dei movimenti di tutto il mondo; è quindi un vero segno dei tempi che si sia ripresa tale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.