closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Primavera Fest, la febbre delle reunion

Live/Quasi un'anticipazione dei tanti show che vedremo in estate. Giorno per giorno la carica dei trecento nomi che sono saliti sul palco di una delle rassegne più note d’Europa. Riecco Television, Slowdive e Pixies

Trent Reznor (Dani Canto)

Trent Reznor (Dani Canto)

I Nine Inch Nails, i Pixies, i Buzzcocks. Svariate reunion, tra cui quella, attesissima, dei britannici Slowdive. I Television che, trentasette anni dopo (!), rifanno Marquee Moon, uno degli album chiave del punk Usa. La statuaria Annie Clark (alias St. Vincent), fresca del successo del suo nuovo album eponimo. Il «nostro» Teho Teardo accompagnato da Blixa Bargeld. Gli ex-Sonic Youth Kim Gordon (con il progetto Body/Head) e Lee Ranaldo (ora Lee Ranaldo and the Dust). E trecento altri artisti (tra cui le band italiane C+C=Maxigross, Junkfood, LnRipley e The Vickers). Possibili precipitazioni La quattordicesima edizione, svoltasi dal 29 al 31...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi