closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Primarie in forse, bufera nel Pd

Democrack. L’ipotesi dei bersaniani scuote il partito. Zoggia: Letta il miglior candidato. Il premier: «Concentrato su questo governo, no a piano B». Ma Fassina e Meloni: tornare al voto con lui, se l’è guadagnata sul campo

Enrico Letta, il presidente del consiglio

Enrico Letta, il presidente del consiglio

Nervi a fior di pelle nel Pd. La crisi di governo - paventata, augurata, per lo più gonfiata dalle opposte propagande - già incrina l’unanimità democratica raggiunta, per una volta, sulla decadenza del Cavaliere dal senato. Succede che ieri il deputato Davide Zoggia, durante la trasmissione Omnibus di La7, si fa sfuggire il ’dubbio’ che circola in questi giorni al Nazareno. Le primarie, dice, «sono uno strumento fondamentale e principale per la selezione della classe dirigente» e «se ci saranno i tempi è evidente che saranno realizzate». D’altro canto «se dovessimo votare entro fine anno i tempi sarebbero estremamente ridotti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi