closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Prima tegola sul neonato governo Sánchez: cacciato il ministro evasore

Spagna. Il commentatore tv, gay dichiarato, Huerta costretto alle dimissioni: aveva occultato dei redditi al fisco. Al suo posto al ministero dello sport e la cultura l’ex direttore del Reina Sofía

Il neo premier spagnolo Sánchez

Il neo premier spagnolo Sánchez

Primo scandalo nel governo Sánchez, a nemmeno una settimana dal giuramento dei nuovi ministri. Il neoministro della cultura e dello sport, lo scrittore e opinionista tv, nonché gay dichiarato, Maxime Huerta ieri sera è stato costretto a dimettersi. E Sánchez ha già nominato il suo sostituto: José Guirao, gestore culturale ed ex direttore del museo Reina Sofía. Le dimissioni, annunciate subito prima di una conferenza stampa convocata alle 19, sono diventate inevitabili dopo che il giornale online El Confidencial aveva reso pubblica una sentenza del 2017 che condannava Huerta per una frode fiscale tra gli anni 2006 e 2008 pari...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.