closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Prima il week-end, poi la Rai. Rinviato il voto finale

Senato. Manca il numero legale per la riforma, se ne riparla lunedì

Antonio Campo dell'Orto

Antonio Campo dell'Orto

Dovrà aspettare ancora, per avere i suoi «super poteri». La cosiddetta riforma della Rai, che avrebbe dovuto essere approvata definitivamente ieri sera a palazzo Madama, come effetto immediato avrà quello di consegnare lo scettro all’attuale direttore generale di viale Mazzini: Antonio Campo dall’Orto, il renziano leopoldino che nella sua nuova veste ha però preferito disertare l’ultima, sfortunata Leopolda, ché il premier non aveva certo bisogno di altre polemiche. Ma il voto finale al provvedimento è stato rinviato, perché chiedere ai senatori di restare in aula il giovedì sera evidentemente è una pretesa eccessiva. E infatti alle otto, dopo l’ennesima mancanza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi