closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Prima il rilascio, poi il nuovo arresto: 21 giornalisti restano in carcere

Turchia. A due settimane dal referendum sulla riforma costituzionale prosegue la repressione dei media. Ma Erdogan pare temere la sconfitta e si rivolge ai kurdi: «Votate sì, sono io il guardiano della pace»

Giornalisti arrestati dopo il golpe

Giornalisti arrestati dopo il golpe

La doccia fredda per 21 giornalisti turchi è giunta venerdì notte a poche ore dal rilascio: ri-arrestati tutti, con accuse diverse dalle precedenti. Così il procuratore di Istanbul ha cancellato la sentenza della corte che imponeva la liberazione dei 21 reporter arrestati nei mesi precedenti nell’ambito delle purghe post-golpe. Il tribunale aveva deciso poche ore prima il rilascio in attesa dei singoli processi: i giornalisti sono accusati di reati diversi, dalla propaganda terroristica alla diffusione di notizie false. Le famiglie li stavano aspettando fuori dalla prigione di Silivri quando è arrivata il nuovo ordine del procuratore: in manette di nuovo, questa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.