closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«Prima gli italiani, poi gli stranieri»

Sassari. Il vescovo Paolo Atzei contro i migranti: «Si può capire l’Austria che chiude le frontiere»

Rieccolo Paolo Atzei, l’arcivescovo di Sassari diventato ormai una star degli integralisti cattolici. Non bastava la polemica scatenata lo scorso Natale, quando la dirigente di una scuola elementare rigettò la sua richiesta di visita pastorale; non bastavano le dichiarazioni omofobe pronunciate davanti agli studenti di un liceo; non bastava l’intervista rilasciata lo scorso 2 gennaio al sito di informazione di Tiscali sulla Rivoluzione francese come matrice di tutto il male del mondo contemporaneo. No, a monsignore Paolo Atzei tutto questo non bastava. E allora s’è fatto intervistare, pochi giorni fa, dalla testata on line «Lafedequotidiana.it» e ha detto la sua...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.