closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Pressioni da Pechino, chiude la tribù femminista del peperoncino

Cina. Improvvisa sparizione del sito e delle pagine social del forum online Jianjiao Buluo, dopo anni di attacchi, multe e chiusure di altre realtà radicali femministe dalle principali piattaforme

Pechino

Pechino

Lunedì 9 agosto il forum online Jianjiao Buluo, «la tribù del peperoncino», ha comunicato l’immediata chiusura del sito e di tutti i canali social. Attiva dal 2014, la piattaforma non aveva l’intento di condividere ricette piccanti: «peperoncino» e «urlare» hanno una pronuncia molto simile in cinese, e l’obiettivo dichiarato nello slogan era quello di «dare voce alle lavoratrici cinesi che lottano per i propri diritti». Oltre a riflessioni e analisi su tematiche di genere, il sito offriva numerose storie di lavoratrici migranti alle prese con la più recente emergenza pandemica o, in generale, con la vita da addette alla consegna...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.