closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Presidenziali: la destra si scontra in tv

Primarie. Primo dibattito (su Tf1) tra i sette candidati. Colpi bassi tra i due principali sfidanti, Sarkozy e Juppé. Hollande fallisce l'entrata in gioco, rovinata dall'ex Trierweiler

Nicolas Sarkozy

Nicolas Sarkozy

Stasera c’è in tv il primo dibattito tra i sette candidati alle primarie della destra (e del centro), il primo di tre appuntamenti in vista del voto del 20 e 27 novembre (primo e secondo turno). Nicolas Sarkozy e Alain Juppé, i due principali contendenti, dovranno parare anche i colpi degli altri cinque, l’ambizioso Bruno Le Maire, i rancorosi Jean-François Copé e François Fillon, oltre alla spiazzante Nathalie Kosciusko-Morizet (più centrista) e il quasi sconosciuto Jean-Frédéric Poisson, che contro i rivali tutti Républicains difende i colori del Partito demo-cristiano. Tra i cinque Républicains uomini volano i colpi bassi, tra insinuazioni...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi