closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Presidenziali in Uganda, l’eterno Museveni prova ad arginare con le cattive il rapper Bobi Wine

Scontro politico e generazionale. Il presidente in carica dal 1986 vuole il sesto mandato. A 48 ore dal voto social network silenziati dal governo in tutto il Paese. E scattano le manette per lo staff dello sfidante, che ha già subito diversi arresti e gode di un enorme seguito tra i giovani

Robert Kyagulanyi, alias Bobi Wine

Robert Kyagulanyi, alias Bobi Wine

Quasi 18 milioni di abitanti voteranno questo giovedì per le prossime elezioni presidenziali in Uganda che vedranno il presidente in carica Yoweri Museveni,  soprannominato "M7", confrontarsi contro i dieci candidati dell’opposizione in lizza. A 76 anni Museveni è l'unico presidente che la maggior parte degli ugandesi conosce, in un paese dove un abitante su due ha meno di 16 anni, dopo essere salito al potere nel 1986 e aver rovesciato con l’Esercito di Resistenza Nazionale (Nra) il regime dispotico di Milton Obote, in seguito a cinque anni di lotta. Primo presidente eletto democraticamente nel 1996, Museveni, supportato dal suo partito...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi