closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«Powidoki», quando le immagini diventano un’eredità per gli artisti

Cinema. L'ultimo film di Andrzej Wajda, in programma alla Festa del Cinema di Roma

Andrzej Wajda era atteso alla Festa di Roma giovedì prossimo, avrebbe incontrato il pubblico in occasione del suo ultimo film presentato anche a Toronto Powidoki (Immagini residue, titolo internazionale Afterimage) che racconta la guerra con il potere del pittore Wladyslaw Strzeminski. Candidato all’Oscar (come già i suoi film precedenti La terra della Grande promessa (’75), Le signorine di Wilko (’79), L’uomo di ferro (’81), Katyn (2007). Non a caso nel clima di oscurantismo del paese Wajda è tornato a parlare di «realismo socialista», un argomento che per lo più gli artisti polacchi liquidavano con il loro senso dell’umorismo e che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi