closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Possibile, Pippo Civati ratifica il disastro e si dimette

Bologna. Stati generali del movimento che lega il proprio destino alla sopravvivenza di Leu

Una tragedia, un disastro, una sconfitta prima di tutto culturale. Pippo Civati non si è tirato indietro per raccontare il tracollo della sinistra e di Liberi e Uguali alle ultime politiche. Perché prima che una batosta alle urne, ha spiegato il leader di Possibile, in Italia c’è stata una «trasformazione antropologica della società che ha travolto la politica, e paradossalmente quelli che più sono stati colpiti sono stati coloro che hanno tentato di fare una campagna diversa». AGLI STATI GENERALI di Possibile, movimento ieri riunito a Bologna con delegati arrivati da tutti Italia, Civati ha annunciato le proprie dimissioni da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.