closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Portafogli vuoti e valzer di panchine: Conte lascia l’Inter

Calcio. A pochi giorni dalla fine del campionato, molte squadre di A alle prese con i cambi degli allenatori e pesanti ristrettezze economiche. Il trainer nerazzurro rescinde consensualmente, Allegri vicino al ritorno in casa Juve

Allenatori, calciatori, dirigenti. La Serie A a pochi giorni dalla fine ha messo già in piedi un giro vorticoso, con caselle lasciate libere nei grandi club, trattative fallite e sorprese dietro l’angolo. La parola d’ordine per tutti è tagliare. Tagliare i costi, ridimensionare. Il detonatore è stato ovviamente il Covid-19, che ha rafforzato l’indebitamento di tante società italiane ed europee. Alcune si sono rivolte a istituti di credito famosi (Barcellona a Goldman Sachs, 500 milioni di euro) per scovare liquidità, pagare i debiti, iscriversi ai campionati. E i conti in rosso portano il primo addio doc: Antonio Conte lascia l’Inter...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi