closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Poroshenko giura, 13 morti a Lugansk

Ucraina. Si insedia il neo presidente. Il 27 giugno firmerà l’accordo di associazione con la Ue

Il neo presidente Poroshenko

Il neo presidente Poroshenko

Poroshenko ha giurato come nuovo presidente dell’Ucraina, mentre nelle regioni orientali proseguono i combattimenti e nel momento in cui arrivavano notizie di tredici morti, di cui dieci civili, a Lugansk, a seguito di nuovi attacchi dell’esercito ucraino. Chi si aspettava un seguito alle parole caramellose e distensive del D-Day, sarà rimasto deluso, perché l’intenzione di Poroshenko non sembra per niente diversa da quella del suo predecessore Turchynov. Quest’ultimo aveva più volte specificato che l’ultimo ed estremo rimedio sarebbe stato solo l’annientamento dei «terroristi». E l’atteggiamento del neo presidente non pare discostarsi, poiché l’argomento «federalista» non è stato in alcun modo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi