closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Pompeo: «Attacchi informatici russi». Trump: «Non è vero, è colpa della Cina»

Divergenze alla Casa bianca. Per The Donald è la dimostrazione che anche il voto era truccato: «Ho vinto alla grande»

A una settimana dal cyberattacco alle agenzie governative Usa e alle aziende del settore privato internazionale, qualcuno nell'amministrazione Trump ha finalmente rotto il silenzio: il Segretario di Stato Mike Pompeo. "È abbastanza chiaro che c'è la Russia dietro l'attacco informatico che ha colpito il governo americano e il settore privato degli Stati Uniti. È una massiccia operazione di spionaggio", ha detto durante un'intervista radiofonica. Poche ore dopo Donald Trump su Twitter lo ha smentito, ed ha scritto: "Il cyber attacco è più grande nelle Fake news di quanto non lo sia nella realtà. Sono stato informato ed è tutto sotto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.