closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Pomezia, il sindaco vuole il tris e spacca il M5S. I consiglieri si dimettono

Movimento 5 Stelle. Il primo cittadino Fucci si ribella al vincolo dei due mandati e accusa: «Vogliono farmi fuori, ma se ci sarà un nuovo voto, i vertici hanno promesso di ricandidare tutti gli eletti in Parlamento»

«C’incontreremo a Venezia, ci sposeremo a Pomezia», recita uno dei versi del cantautore postmoderno Calcutta, in una canzone alla ricerca di un luogo straniante della provincia italiana. Ma nel comune del litorale laziale a sud di Roma si consuma un divorzio tra grillini. Una separazione imposta dalla tagliola dei due mandati che non può che assumere rilevanza nazionale. Perché quel dogma è una delle variabili che condizionano il futuro del Movimento 5 Stelle. Nella zona che divide il litorale romano e le terre bonificate che il M5S balla da mesi. Il sindaco di Pomezia si chiama Fabio Fucci. Nel 2011...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.