closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Politiche di guerra e legami di pace. Domande sull’Italia alla vigilia di Natale 2020

Dalla grave crisi della pandemia si può uscire solo cambiando sistema, ripudiando il preteso realismo politico che porta il nostro Paese a vendere armi ai Paesi in guerra. Come è possibile restare fedeli alla Costituzione e consegnare navi da guerra al governo egiziano? Come può tenersi assieme il progetto europeo se dobbiamo competere con la Francia per conquistare le commesse belliche di quel Paese coinvolto nel conflitto in Libia e che ignora le richieste di verità e giustizia sull’assassinio di Giulio Regeni? Non è venuto il tempo per dire “no”, una volta per tutte, all’invio di tutti i sistemi di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi