closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Poletti agli ispettori: “Vi aspetto al ministero, è casa vostra”

Il ministro del Welfare. Dopo le proteste, l'invito al confronto: «Parleremo dei vostri strumenti, di coordinare le ispezioni». I lavoratori: «Risposte, o andremo oltre l’autosospensione delle auto»

Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti

Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti

«Basta scuse: noi non chiediamo di essere difesi, perché si difende chi sbaglia, ma di essere tutelati, perché facciamo il nostro dovere”. Giuseppe Apicella conclude così il suo discorso davanti al ministro del Welfare Giuliano Poletti: i suoi colleghi, gli ispettori del lavoro, sono tutti in platea, in una splendida sala del Palazzo Reale di Napoli. Sono venuti qui da tutta Italia, per poter finalmente farsi ascoltare: in quattro o in cinque sulle loro auto, quelle che utilizzano tutti i giorni per recarsi a ispezionare le imprese, e che dopo una visita, sempre più spesso, trovano rigate, bruciate, saltate in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.