closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Podemos, la crisi greca è il risultato di una «operazione mafiosa di terrorismo finanziario»

Per il leader di Podemos Pablo Iglesias la crisi greca è il risultato di una «operazione mafiosa di terrorismo finanziario», attuata «contro un governo che ha dimostrato di essere pienamente disponibile ad un accordo». Secondo Iglesias il blocco delle trattative è dovuto «a un intervento diretto della direttrice del Fmi Christine Lagarde, appoggiata dalla cancelliera Angela Merkel, e stranamente dal governo spagnolo»: «Chiedono al governo greco che tagli le pensioni, aumenti l'Iva, l'elettricità, il latte». L'ideologo di Podemos Juan Carlos Monedero ha paragonato la crisi greca con «la situazione che l'Europa ha vissuto nel 1939 con l'invasione tedesca della Polonia»....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.