closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Pochi fondi a mobilità green e a tutela delle biodiversità

Tutti limiti del Pnrr. Azione di Greenpeace che «rinomina» i ministeri Pochi investimenti sui trasporti a zero emissioni

L'azione di ieri di Greenpeace a Roma

L'azione di ieri di Greenpeace a Roma

Il Pnrr procede spedito ma secondo Greenpeace la direzione in più di un ambito non è quella giusta. A sottolinearlo è stato un blitz di attivisti nei confronti di 4 Ministeri chiave per una scelta più ecologica. Delle nuove targhe sono state apposte a rinominare simbolicamente i dicasteri, che sono diventati «della Finzione ecologica», «per gli Allevamenti Intensivi ed Altre Attività Inquinanti» «dello Sviluppo che Distrugge il Pianeta ed infine il «Ministero dei Treni Persi e dell’Immobilità Elettrica». QUELLO DEL MANCATO investimento sui trasporti locali e a zero emissioni è uno degli aspetti più deludenti secondo quanto emerge dalla dettagliata...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi