closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«Pochi controlli e troppe deroghe per le merci»

Intervista a Giulia Guida, segretaria nazionale Filt Cgil. «Usare autisti in distacco transnazionale consente di aggirare le norme sui contratti, innescando una concorrenza sleale che spinge il settore oltre i limiti»

«Il 90% del traffico merci, anche pericolose, in Italia viaggia su gomma. È una distorsione che andrebbe sanata spostando il trasporto verso ferro e via mare. Ma per il sistema integrato gomma-ferro ci vogliono investimenti, i gruppi di settore e i padroncini che lavorano conto terzi fanno resistenza» spiega Giulia Guida, segretaria nazionale della Filt Cgil, che aggiunge: «Serve dare continuità al progetto Connettere l’Italia che investe sulla cura del ferro in modo compatibile con l’ambiente e il territorio». Il Codacons accusa il ministro Toninelli di aver presentato ricorso al Consiglio di Stato contro i divieti di circolazione dei mezzi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.