closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Più vero del vero

Habemus Corpus. Anche il celebre fotoreporter americano Steve McCurry ha ritoccato alcune sue immagini. Ed è esplosa una polemica su che cosa è diventato il fotogiornalismo

Anche se nell’ambiente correva voce che alcuni suoi scatti fossero manipolati con photoshop, vedere la prova che anche il celebre fotoreporter americano Steve McCurry ha ritoccato alcune sue immagini togliendo persone, oggetti, aggiustando elementi, ha fatto scoppiare una discussione che va avanti da oltre un mese su che cos’è il fotogiornalismo. Quarant’anni di reportage alle spalle e firma di punta della Magnum e del National Geographic, McCurry ha dichiarato che starà più attento, ma che ormai lui si considera un visual storyteller. A parte il fatto che non se ne può più di sentire parlare di narrazione e storytelling, come...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.