closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Più lontano il razionamento dell’acqua, sit-in per la ripubblicizzazione

Roma a secco. Il Tribunale delle Acque dà ragione al presidente della Regione Zingaretti ma manca ancora l'Autorità di Bacino

Siamo all’ultimo giorno di captazioni dal lago di Bracciano. Il Tribunale delle acque pubbliche ieri ha respinto il ricorso di Acea contro l’atto della Regione che dalla mezzanotte di quest’oggi ferma il prelievo di acqua dal bacino a rischio ecologico. «Il provvedimento in esame non appare inficiato da irragionevolezza, considerato che tutti i Comuni i cui territori sono vicini o confinanti con il lago di Bracciano si sono espressi favorevolmente rispetto a un intervento della Regione», dice l’organo giurisdizionale che si occupa di dirimere le questioni idriche. Il ricorso di Acea si basava su quanto sostenuto in questi giorni di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.