closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Più «liberi» di trivellare il mare entro le 12 miglia

La lobby fossile. Decreto in Gazzetta amplia la libertà di manovra per le piattaforme lungo la costa già autorizzate

Liberi di trivellare, ancora di più: la «riforma» renziana in questo campo viene portata avanti dal governo Gentiloni. É sull’ultimo numero della Gazzetta ufficiale un decreto del Mise, il ministero dello Sviluppo economico, risalente al dicembre scorso, in base al quale si estende la possibilità di sfruttare i giacimenti e le piattaforme di estrazione degli idrocarburi anche all’interno della «fascia di rispetto» costiero delle 12 miglia. In effetti proprio un anno fa, il 17 aprile, al referendum No Triv non è stato raggiunto il quorum. Le sei Regioni che avevano fatto ricorso alla consultazione popolare intendevano modificare il decreto con...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi