closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Pisapia, Zedda, Doria Perché buttare tre esperienze così?

Non ci sto a ridurre la discussione sulle prospettive della sinistra, a cominciare dalle imminenti elezioni amministrative, a un puro elenco dei torti e delle ragioni. Essi ci sono, com’è evidente, ma vanno soppesati ogni volta con la lente dell’analisi dei fatti, cioè vanno ricondotti a quella dimensione oggettiva della politica che trovo purtroppo sempre più debole nel dibattito italiano. Non c’è, nella nostra discussione, un di qua e un di là, uno spartiacque che separi irrevocabilmente il gruppo dirigente diffuso in diversi tronconi rispetto alle due o tre cose di fondo cui abbiamo messo mano sin dal momento della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi