closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Pisa si ribella all’assessore imputato di stalking

Caso Buscemi. Il nuovo assessore alla cultura contestato in piazza, contro l'attore raccolte 35mila firme dopo che in Corte d'Appello sono state ritenute provate le accuse, pur prescritte, di atti persecutori contro l'ex fidanzata.

Una manifestazione della Casa della Donna

Una manifestazione della Casa della Donna

Il “caso Buscemi” ha monopolizzato la prima seduta del consiglio comunale pisano a guida leghista. Da una parte le 35mila firme della petizione contro il nuovo assessore alla cultura, imputato in un processo per stalking sull'ex fidanzata, chiuso in appello con una prescrizione ma ancora pendente in Cassazione, dove Buscemi chiede l'assoluzione. Dall'altra lo stesso Buscemi, evidentemente dimentico dei pesanti rilievi dei giudici di secondo grado (“emersa la prova di episodi valutabili come elementi integranti oggettivamente il reato di atti persecutori”), che si è paragonato a Giacomo Matteotti, e ha definito “nazista” la presa di posizione dell'associazione Casa della Donna,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.