closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

L’idea di Pirani: «Diminuiamo gli orari e detassiamo le buste paga»

Il segretario dei chimici, energia e tessili Uiltec. Con turni più brevi puoi offrire perfino più servizi. Più che un «Partito della nazione» credo ci serva un «Patto per la nazione». Ma mi preoccupa l’afasia della Confindustria

Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec Uil

Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec Uil

Per rilanciare l’economia italiana servono investimenti pubblici, salari più alti (tagliando le tasse), ma anche una riduzione degli orari di lavoro: per poter includere chi è disoccupato, i giovani precari che ingrossano le file dei nuovi poveri. La ricetta viene da Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec Uil (tessili, chimici, energia) che quasi alla fine di una lunga e difficile tornata contrattuale ne ha pure per la Confindustria - «è in un momento di afasia culturale» - il governo e il Pd: «Bisogna riprendere il rapporto con le persone, con chi lavora o è rimasto indietro». Con Confindustria non dovreste...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.