closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Piombo nell’acqua e 12 morti, nei guai l’ex governatore Gop del Michigan

Stati uniti . Nel 2014 a Flint un cambio di approvvigionamento provocò una gravissima crisi idrica: 12 vittime, 80 ammalati e risarcimenti da 600 milioni di dollari. Ora il capo di allora è accusato di negligenza e rischia un anno di prigione

Il fiume Flint nell'omonima città del Michigan

Il fiume Flint nell'omonima città del Michigan

L’ex governatore Gop del Michigan, Rick Snyder, e l’ex direttore dei lavori pubblici di Flint, Howard Croft, sono stati accusati per il ruolo svolto nella crisi idrica della città, un vero disastro ambientale: il piombo contaminò l’acqua potabile della maggior parte della città quasi sette anni fa, causando 12 morti e almeno 80 ammalati. Ora Snyder  e Croft devono affrontare il reato di «negligenza intenzionale nell’esercizio del dovere». Se condannato Snyder rischia fino a un anno di prigione e una multa di mille dollari. All’inizio di questa settimana un avvocato di Snyder aveva definito le accuse verso il suo cliente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.