closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Piombino, giunta FdI licenzia sindaco Pd

Contratto a Termine. La denuncia della Cgil sul caso del sindaco Pd di Monterotondo Marittimo, Giacomo Termine, non confermato «per i troppi permessi istituzionali» dopo un contratto di un anno. L’accusa: «Provvedimento punitivo del sindaco Ferrari di Fdi". Che replica: "Tornerà nell’organico del Comune di Gavorrano da cui aveva chiesto il trasferimento»

Giacomo Termine

Giacomo Termine

Ancor più dei duemila lavoratori delle Acciaierie che aspettano da anni un piano industriale degno di questo nome, l’argomento di discussione degli ultimi giorni dell’anno a Piombino è stato il mancato rinnovo di un contratto a termine di un anno (istruttore direttivo amministrativo), nell’amministrazione comunale, del sindaco Pd di Monterotondo Marittimo, Giacomo Termine. Di fronte alla motivazione ufficiale di aver usufruito di troppi permessi e di aver quindi lavorato troppo poco (circa 90 giorni su 250 complessivi), la Cgil di Livorno e quella di Grosseto sono andate all’attacco, denunciando il «licenziamento politico» di Termine, colpevole solo di essere del Pd...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.