closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Pioggia di missili e bombe sul nord della Siria, tra le solite ambiguità

Siria . Gli Usa, con l'appoggio di cinque paesi arabi, attaccano su più punti le postazioni dello Stato Islamico nel nord della Siria. Decine i morti. Centrati obiettivi anche in Iraq. Damasco: ci hanno informato in anticipo. Washington: nessun coordinamento con Assad.

«Un successo». Sprizzava soddisfazione da tutti i pori ieri il portavoce del Pentagono, John Kirby, commentando i risultati dei bombardamenti dal cielo e dal mare che gli Stati Uniti assieme a cinque alleati di ferro nel mondo arabo – Bahrain, Emirati, Giordania, Qatar e Arabia saudita – hanno compiuto nella notte tra lunedì e martedì e ieri contro uomini, depositi di munizioni, posti di blocco, automezzi, campi d'addestramento, centri di comando e controllo dello Stato Islamico in quattro regione siriane - Raqqa, Dayr az Zawr, al Hasakah e Abu Kamal - più i raid nei pressi di Kirkuk (Iraq). Senza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.