closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Piñera tra dialogo e repressione. E sciopero generale sarà

In Cile. Il presidente annuncia una nuova agenda di sicurezza e dichiara guerra agli "incappucciati". La protesta entra nella terza settimana

Santiago del Cile, 6 novembre 2019

Santiago del Cile, 6 novembre 2019

È una strategia a base di bastone e carota quella che il presidente Sebastián Piñera sta portando avanti nel tentativo di arginare le proteste che vanno avanti ininterrottamente da tre settimane in Cile: minacciando e blandendo, ma senza riuscire né a intimidire né a persuadere. Agitando il bastone, il presidente ha annunciato una nuova agenda di sicurezza destinata a «rafforzare l'efficacia delle forze dell'ordine e a combattere la delinquenza», attraverso misure repressive come una legge "anti-saccheggi" e una "anti-incappucciati" per punire con maggior rigore i disordini provocati da persone con il volto coperto, punizioni più severe per chi alza barricate...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.