closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Pilato Renzi: “Sul Monte dei Paschi soluzioni di mercato”

Banche. La Consob vieta le vendite allo scoperto del titolo Mps per tre mesi. Il governo italiano se ne lava le mani, e invita a guardare piuttosto ai problemi con i derivati delle banche europee. Intanto Padoan incontra i vertici della Cassa depositi e prestiti, forse in vista un Atlante bis.

Rocca Salimbeni

Rocca Salimbeni

Mentre la Consob decide (sempre in ritardo) il divieto di vendite allo scoperto sul Monte dei Paschi per tre mesi, il governo italiano ribadisce, con Matteo Renzi, che le priorità sono i correntisti e i risparmiatori. Poi che per Mps si auspicano “soluzioni di mercato”. Infine che i derivati delle altre banche europee sono un problema “che vale cento”, rispetto al problema “che vale uno” dei crediti in sofferenza delle banche italiane. Il tutto nel mezzo a una tempesta borsistica sugli istituti di credito che investe l'Europa intera. Alimentata in gran parte dalla speculazione, che nuota come un pesce nell'attuale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.