closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Pil, Confindustria abbassa le stime. Ma il governo non ci sta

Ripresa difficile. Taglio netto: +0,2% nel 2014, rispetto al precedente +0,7%. Squinzi: "Serve uno shock politico". Replica Delrio: "Per il momento confermiamo la crescita al +0,8%"

Il presidente della Confindustria, Giorgio Squinzi

Il presidente della Confindustria, Giorgio Squinzi

Confindustria vede una ripresa piuttosto complicata. Gli economisti del Centro studi dell’associazione (Csc), ieri hanno rivisto «all’ingiù le previsioni per l’economia italiana nel 2014-2015» (virgolettato dal loro rapporto). Via dell’Astronomia prevede ora che il Pil dell’Italia si fermerà al +,02% nel 2014, un taglio rispetto alle previsioni del scorso dicembre che indicavano un +0,7%. Per il 2015 la crescita attesa scende dal +1,2% al +1%. E il governo, come la prende? A rispondere al quadro fosco degli imprenditori, è il sottosegretario alla presidenza del consiglio, Graziano Delrio: «Per adesso siamo fiduciosi della nostra previsione» sul Pil, ha spiegato. L’esecutivo prevede...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.