closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Pierre Jarawan, una storia libanese di esilio e fantasmi

L'intervista. Parla l’autore di «Là dove crescono i cedri», edito da Sem. Lo scrittore e poeta tedesco porta a Bookcity la sua doppia identità: la famiglia mediorientale e l’adolescenza in Germania. «I miei personaggi rappresentano gli immigrati di seconda generazione sospesi tra i Paesi dove sono cresciuti e le proprie origini. E che si chiedono: "Dov’è davvero la mia casa?"». L'autore presenterà il libro, insieme a Daniela Dawan, sabato 20 novembre alle 14 nello spazio delle Sale Panoramiche del Castello Sforzesco

Un’opera dell’artista libanese Nayla Kai Saroufim

Un’opera dell’artista libanese Nayla Kai Saroufim

Samir è diventato grande con le storie della buonanotte che il padre inventa per lui. Un’intera epopea che si arricchisce ogni sera di un nuovo capitolo e di bizzarri personaggi che ruotano intorno ai protagonisti: Abou Youssef, il mercante, e Amir, il suo dromedario parlante. Il Libano, che la famiglia aveva dovuto lasciare in seguito alla scoppio della guerra civile nel 1975, riviveva così nella loro nuova casa in Germania. Immerso in questi racconti fantastici, circondato dal calore di una comunità pronta a riunirsi il fine settimana di fronte alla tv per una partita di un campionato mediorientale, tra cibo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.