closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Piazza piena a Roma, a Bologna la settimana transfemminista

«Orgoglio e ostentazione», il Pride che ha sfilato ieri nelle strade della capitale, ha visto una partecipazione oltre ogni aspettativa. In migliaia, soprattutto giovani e giovanissime, hanno riempito la giornata dell’orgoglio lgbtqi+ e trasformato l’appuntamento in un corteo, irrituale: i cori e gli slogan hanno sostituito la musica dei mega camion, finanziati anche da multinazionali e ambasciate, che avevano attraversato le edizioni più recenti.  La campagna della destra e di una parte della Chiesa cattolica contro il Ddl Zan, evidentemente, ha avuto l’effetto di politicizzare di più la mobilitazione. Nella notte tra giovedì e venerdì, sempre nella capitale, All Out...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.