closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Piano flop, Bertolaso costretto a cambiare

Lombardia. Il Pirellone ha sbagliato i calcoli, ora bisogna «rallentare la vaccinazione del settore 1 bis, dove ci sono categorie che non sono le più a rischio, per garantire più dosi alle zone arancione 'rafforzato'» del Bresciano. Degli oltre 60 hub vaccinali annunciati neanche l’ombra e si riducono i tamponi

Guido Bertolaso

Guido Bertolaso

Mentre il coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani, propone Guido Bertolaso a capo del piano nazionale dei vaccini, la Lombardia fa i conti con un programma regionale che non esiste se non sulla carta. Numerose erano già state le critiche sulla scarsa attuabilità del piano del super consulente voluto da Fontana. Ma la definitiva conferma che i calcoli del Pirellone fossero errati è arrivata ieri in conferenza stampa, quando Bertolaso ha annunciato che Regione Lombardia dovrà «rallentare la vaccinazione del settore 1 bis, dove ci sono categorie che non sono le più a rischio, per garantire più vaccini alle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi