closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Italia

Piano carceri col trucco

Inchiesta per corruzione. Perquisito il Dap e la casa del commissario straordinario Sinesio. La procura indaga sugli appalti di ristrutturazione dei penitenziari

Un altro commissario straordinario (nominato per fronteggiare una delle tante emergenze italiane) finisce in un’inchiesta giudiziaria. Questa volta non si tratta di ricostruzione post-terremoto a L’Aquila ma del Piano di edilizia carceraria. Quello che già nel novembre 2008 veniva presentato dall’allora Guardasigilli Angelino Alfano come la soluzione di tutti i mali, da realizzare «in 30 mesi». Ieri invece a finire nel mirino della Procura di Roma è stato il commissario straordinario per il piano carceri Angelo Sinesio, indagato per falso e abuso d'ufficio, la cui abitazione è stata perquisita dagli uomini del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi