closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Piano carceri col trucco

Inchiesta per corruzione. Perquisito il Dap e la casa del commissario straordinario Sinesio. La procura indaga sugli appalti di ristrutturazione dei penitenziari

Un altro commissario straordinario (nominato per fronteggiare una delle tante emergenze italiane) finisce in un’inchiesta giudiziaria. Questa volta non si tratta di ricostruzione post-terremoto a L’Aquila ma del Piano di edilizia carceraria. Quello che già nel novembre 2008 veniva presentato dall’allora Guardasigilli Angelino Alfano come la soluzione di tutti i mali, da realizzare «in 30 mesi». Ieri invece a finire nel mirino della Procura di Roma è stato il commissario straordinario per il piano carceri Angelo Sinesio, indagato per falso e abuso d'ufficio, la cui abitazione è stata perquisita dagli uomini del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.