closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Piacenza, il sottosegretario leghista: «Agli agenti ora serve dare il taser»

L'Arma Pericolosa. Il giorno dopo la sentenza di condanna dei Carabinieri la sparata. Amnesty: preoccupante

La caserma dei carabinieri di Piacenza

La caserma dei carabinieri di Piacenza

Il giorno dopo le condanne in primo grado di cinque dei sei carabinieri di Piacenza accusati di spaccio e tortura per la vicenda della caserma Levante (il sesto ha scelto il rito ordinario), il sottosegretario al Ministero dell’Interno della Lega Nicola Molteni arriva in città. «Chi sbaglia paga», dice Molteni. Poi però aggiunge dell'altro: «Detto ciò esprimo vicinanza e solidarietà all'Arma perché è un corpo sano. Dobbiamo tutelare anche l’incolumità delle forze dell’ordine per questo credo che a breve sarà consentito l’utilizzo del taser». Viene da chiedersi che cosa avrebbero potuto fare quei carabinieri col taser in mano. L’intera caserma,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.