closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'inchiesta

Petrini: “Expo è il trionfo del capitalismo ma siamo tutti lì, la sedia vuota non serve”

Intervista a Carlo Petrini di Slowfood. «Il nostro padiglione è sistemato in una zona che prevedeva un flusso di visitatori del 30% e invece siamo attorno allo 0,5%. Dobbiamo essere cittadini responsabili e non solo consumatori. Nell’Expo dobbiamo riportare al centro la biodiversità, perciò faremo un evento»

Carlo Petrini

Carlo Petrini

Carlo Petrini, un mese di Expo è sufficiente per un primo bilancio. Come va al padiglione Slow Food? Il nostro padiglione è sistemato in una zona che prevedeva un flusso di visitatori del 30% e invece siamo attorno allo 0,5%. Siamo in fondo all’Expo dove non arrivano gli autobus e nemmeno i taxi, per questo abbiamo sofferto un primo mese di scarsa affluenza. E’ un problema logistico che non penalizza solo noi. Da una settimana però hanno messo un tram per decongestionare l’ingresso principale, e sta andando un po’ meglio. Per il resto, lo vedi anche tu come sta andando....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi