closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Peter Marsh e il materiale del mondo nuovo

Saggi . «Fabbricare il futuro» di Peter Marsh per Codice edizioni. Acciaio, chimica, cemento e energia sono ancora centrali in una rinnovata società industriale. Personalizzazione e innovazione sono le parole che spiegano gli attuali centri del potere economico

Peter Marsh non è incline a semplificazioni giornalistiche, anche se è proprio lavorando al Financial Times che ha accumulato gran parte dei dati che usa nei suoi libri sulla società industriale. Il primo elemento che mette subito sul tappeto è la presa di distanza rispetto le tesi sull’avvento di una società postindustriale. L’industria continuerà a svolgere un ruolo fondamentale nella crescita economica, afferma nel recente Fabbricare il futuro (Codice edizioni, pp. 350, euro 27). L’acciaio, il petrolio, le automobili, gli elettrodomestici, il cemento, la plastica continueranno a rappresentare componenti fondamentali delle attività produttive, mentre il silicio, i microprocessori, il software...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.