closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Pesticidi, vincono le api sconfitta bis per Bayer

In caso di dubbi sulla tossicità di un pesticida, nell’Unione Europea deve essere fatto valere il principio di precauzione. La Bayer, la maggiore e più potente multinazionale dei pesticidi, dovrà farsene una ragione. La ha affermato la Corte di Giustizia europea in una sentenza emessa il 6 maggio scorso. Era stata la la stessa Bayer, divisione ScienceCrop (scienza agronomica) insieme a Syngenta Crop Protection, a citare per danni davanti alla Corte europea di Giustizia, la Commissione Europea per aver imposto, nel 2013, restrizioni all’uso di sostanze insetticide della famiglia dei neonicotinoidi (imidacloprid, clothianidin e thiamethoxam), ritenuti particolarmente nocivi per le...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi