closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Pesticidi made in Italy

Italia. I paesi Ue continuano a produrre veleni per uso agricolo vietati in Europa per venderli ai paesi in via di sviluppo. Nel 2018 ottantamila tonnellate sono finite sul mercato (9.500 prodotte in Italia)

L’Italia detiene un infelice primato: è il secondo Paese dell’Unione europea per quantità di pesticidi esportati nel mondo il cui impiego è da tempo vietato in Europa. Ciò emerge da una recente inchiesta realizzata dall’unità investigativa di Greenpeace Uk, Unearthed e dalla svizzera Public Eye su dati del 2018. «IL NOSTRO PAESE NE ESPORTA CIRCA 9.500 tonnellate che rappresentano il 12 per cento delle oltre ottantamila totali commercializzate dai vari stati con destinazione in 85 Paesi extracomunitari», afferma Federica Ferrario, responsabile Campagna agricoltura di Greenpeace Italia. Al primo posto troviamo il Regno Unito (nel 2018 era ancora stato membro dell’Ue),...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.